sabato 3 gennaio 2009

Secoda giornata a Los Angeles

Il casting non è andato benissimo... purtroppo ci hanno scartato... ma siamo comunque felici, perchè Tonino, il papà dello sposo, è stato invitato ad Hollywood per girare un film sulla storia di Skandenberg!!!!!

Dopo una lunga nottata (ne avevamo veramente bisogno) siamo stati svegliati alle ore 7.30 locali da una lunga conversazione via skype tra Tonino e mio padre. Discutevano di cose strane... bionde, brune, alte, basse... che si mangia, che si beve.. ci è voluta un’ora per bloccare la loro conversazione. La mattinata l’abbiamo passata in un grande shopping center, in cui si trovava di tutto, da Prada a Gucci, fino all’I-phone, e tutto a prezzi molto ragionevoli (a parte le grandi firme italiane). Io chiaramente ho iniziato a scaricare la mia carta di credito: ho subito acquistato una fantastica Coolpix s60 (fa veramente delle foto fantastiche, potete vederle in allegato), due bei maglioncini, e anche Sergio ha acquistato una bella fotocamera Kodak, delle cravatte ed altri pensierini per gli amici.

Dopo un tipico pranzo italiano, siamo andati a fare un bel giretto nel centro di Newport Beach e abbiamo visitato diversi localini tipici, il lungomare, la chiesa scientista, e poi sosta in un bel pub aspettando l’arrivo degli altri amici italiani (Rocco, Valeria e Roberto)… Il traffico californiano ha fatto ritardare l’arrivo dei nostri amici e quindi abbiamo deciso di fare una lunga passeggiata che ci ha portato fino alla baia di Newport Beach, e poi sul pontile in cui abbiamo visto degli uccelli molto molto strani…e Sergio ha iniziato a colpire il cuore delle prime americane :)
Alle 18.00 ci hanno raggiunti anche i nuovi arrivati con Martino e Sarah …e abbiamo mostrato loro un tipico pub americano…erano stanchi ma non potevano fare a meno di accettare l’invito…Roberto ha subito dichiarato di voler andare a vedere i Lakers…ma gli occhi ogni tanto si chiudevano..quindi abbiamo deciso di tornare a casa…Prima di andare via però io e Sergio siamo stati fermati da due miliardarie locali..che ci hanno per forza voluto portare a fare un giro sull’hammer limousine…una roba indescrivibile :) (per ora ve la mostriamo solo in foto)…
Dopo un giro panoramico siamo tornati a casa…dove sarah e tonino hanno cucinato dei buonissimi tortellini…..rapida cena e poi litri e litri di birra…un simpatico modo per conoscere gli altri testimoni americani J. Pensate che il celebrante, tale Chris (simpatico american boy), ha bevuto almeno una decina di birre e alla fine della serata, era cosi su di giri che provava a parlare l’italiano. Alle 23.30…ormai tutti esausti Chris e Brooke esausti hanno preso la via di casa….ma noi non contenti siamo andati a casa di Kevin…dove indovinate un po’ cosa abbiamo fatto? Bevuto l’ennesima birra…Gli americani sono veramente ospitali!!!!!!!!

E adesso vado a riposarmi qualche ora. Alle 9.00 tutti in macchina destinazione LAS VEGAS... se Martino supererà questa prova, la strada verso il matrimonio sarà in discesa!

P.S. attenti a Sergio se ne parla poco ma è sempre in agguato!!!

2 commenti:

stefano ha detto...

Insomma Anto non sei stato preso per OC. Ci dovevamo presentare noi due insieme.ma le mliardarie americane non le hai baccagliate?

Presidente BRIGANTI F.C. ha detto...

Non preoccuparti giovedi vado a fare un casting con george Clooney...ma poi si torna insieme....preparati per luglio 2010!!!!!!